Stampa la pagina | Close Window

6 Dic 2007: fra poco è la festa del Sole!

Stampato da: Forum Centro Isa
Categoria: Centro Isa
Nome del Forum: Staff
Descrizione del forum: lo spazio dello Staff del Centro Isa
URL: http://www.CentroIsa.com/forum//forum_posts.asp?TID=497
Data di Stampa: 21 Nov 2017 alle 16:43


Topic: 6 Dic 2007: fra poco è la festa del Sole!
Postato da: Staff
soggetto: 6 Dic 2007: fra poco è la festa del Sole!
Postato in data: 06 Dic 2007 alle 20:41
Ciao a tutti, "chatterini" e visitatori!

Scommettiamo che vi state domandando il significato del titolo di questo nostro topic...

Come tutti sapete, fra meno di venti giorni tutti quanti noi (o almeno la maggior parte ) festeggeremo il Natale.

Il significato del Natale lo conosciamo benissimo tutti: rappresenta la Natività di Cristo, ed il suo festeggiamento è una celebrazione alla cristianità e tutti quelli che sono i suoi valori principali.

Ma cosa c'entra la festa del Sole, allora?
Bene, la festa del Sole si festeggia(va) l'ottavo giorno prima di Capodanno: il 25 Dicembre appunto.

Proprio il giorno del Natale. Ed è proprio da quella festa che, secondo ipotesi di esperti, il Natale ne eredita la data di festeggiamento.

Questa ipotesi infatti vede il Natale come un tentativo di assorbimento di culti precedenti al cristianesimo.

Difatti, prima della diffusione del cristianesimo, già nelle antiche festività pagane dell'Impero Romano, il 25 Dicembre si festeggiava proprio la Festa del Sole, ovvero la festa del dio Mitra (o Apollo - Dio del Sole), divinità che godeva di molta importanza anche nei territori colonizzati.

Ma il Natale non si limita ad avere delle radici nelle festività pagane di Roma. Infatti la festa del sole era la più importante e sentita da tutte le popolazioni che risiedevano nei confini dell'impero romano, le quali celebravano la nascita del sole nel periodo attorno al solstizio d'inverno (che cade precisamente il 21 Dicembre).

Dai Persiani ai Celti, dagli Egiziani ai Greci, ai Germani dove veniva chiamata Yule, molte popolazioni usavano celebrare la nascita del sole con riti collettivi (giocare a tombola? ) e feste familiari (cenoni e pranzi? ), quasi sempre nei giorni prossimi al solstizio d'inverno. Sono state trovate tracce della stessa usanza addirittura tra le popolazioni americane d'epoca precolombiana.

Ma tornando al Dio Mitra, curiose sono alcune analogie concettuali alla attuale religione Cristiana.
Difatti, il Dio Mitra fu adorato per un breve periodo con una religione a sè (il Mitraismo) ed è stata classificata come una religione misterica che adorava una divinità che resuscita dopo la morte.
Le concezioni del Mitraismo ruotavano intorno all'idea dell'esistenza dell'anima e della sua possibilità attraverso un cammino spirituale.
Nel Mitraismo l’acqua svolgeva un ruolo purificatorio importante così come analogamente nelle Chiese troviamo acquasantiere, e la stessa acqua che purifica dal "peccato originale" attraverso il battesimo.

Sempre riguardo al dio Mitra, una delle leggenda a suo riguardo narra che il dio decide di venire al mondo incarnandosi nel ventre di una vergine, e vede la luce in una grotta. I festeggiamenti per la sua nascita avvenivano il 25 dicembre (la Chiesa ha accettato solo nel IV secolo tale data come effettiva data di nascita di Cristo) e, sempre secondo la leggenda, Mitra avrebbe abbandonato il mondo terreno per tornare in cielo 33 anni dopo essersi incarnato. Il culmine delle cerimonie a lui dedicate era un banchetto a base di pane (prodotto a partire dal grano, cioè dal midollo del toro) ed acqua (o forse vino, prodotto dall'uva, cioè dal sangue del toro).

Ad ogni modo, il Natale è e rimane una festa il quale scopo ha il più nobile tra i sentimenti del mondo: l'amore verso il prossimo.

BUON NATALE!!!



Risposte:
Postato da: PHIL
Postato in data: 06 Dic 2007 alle 21:09
Staff,non conoscevo questa storia antica...la festa del Sole!Eh...si impara sempre qualcosa!!!!Ma come giustamente(hai o avete?)detto,il Natale è la natività di Gesù,che ci ha insegnato ad amare gli uni e gli altri,i buoni e i cattivi,soprattutto ha insegnato cos'è l'amore.
Buon Natale!!!Smile


-------------
PHIL



Stampa la pagina | Close Window